Registro Italiano in Internet per le imprese


Già diversi anni fa (dal 2005) avevo avvisato aziende clienti ed utenti, con almeno un dominio registrato a proprio nome, del pericolo di TRUFFE.
Ci risiamo, venerdì ho ricevuto a casa questa lettera del “Registro Italiano in Internet per le imprese”, con logo e grafica simile a Telecom Italia (Marketing da strada).

Per la registrazione di un dominio Internet sono richiesti i dati completi delle figure coinvolte:
Registrante, l’intestatario/proprietario del domino;
Contatto Amministrativo, il referente per la fatturazione
Contatti Tecnici, il referente tecnico;
Registrar, il maintainer certificato alla registrazione e gestione dei domini.
Tutti questi dati sono online, il più delle volte visibili da chiunque accedendo al sito del registrar o gestore della TLD (estensione .it .com etc) come www.nic.it per i domini italiani.
Proprio accedendo a questo sito vengono rilevati i dati del Registrante ed inviate queste lettere che in apparenza richiedono di aggiornare i dati per il 2012 ma in verità è un subdolo contratto di € 958,00 all’anno per 3 anni!
Naturalmente il consiglio è di NON firmare e se avete già firmato di NON pagare.
Infatti, pur non essendo un avvocato, nel foglio firmato NON ci sono le condizioni (si rimanda la fantomatico sito), si dice che “Vige il diritto tedesco.” MA voi firmate in Italia “Unico foro competente… Hamburg-Mitte” il consumatore può eleggere il proprio foro.
Quindi ricapitolando si tratta di una truffa a tutti gli effetti su cui si è già scritto tanto online e su cui ho avuto in passato centinaia di contatti e richieste di aiuto.
CONSIGLIO di NON firmare e rivolgersi ad un legale o direttamente all’Associazione Consumatori, che cerco fin d’ora di coinvolgere. Comunque NON PAGATE, non procedono mai essendo in torto.
Paolucci Marketing, per correttezza, inserisce i vostri dati come Registrante, a differenza di altre Web Agency, e quindi è probabile che riceviate questa lettera direttamente in azienda o a casa.
Siamo sempre disponibili a chiarimenti o supporto, non esitare a contattarci.

Alcuni link di Associazioni che dovrebbero occuparsene:
ADUC
ADICONSUM
ALTROCONSUMO
ADUSBEF
Unione Nazionale Consumatori

www.associazionedifesaconsumatori.it
www.federconsumatori.it
www.adoc.org

Proroga PEC

In seguito al grande afflusso di richieste degli ultimi giorni di attivazione degli account di Posta Elettronica Certificata il Ministero dello Sviluppo Economico, con circolare del 25 novembre, ha chiesto ad Unioncamere di non applicare le sanzioni previste per la mancata comunicazione del proprio indirizzo al Registro Imprese con scadenza 29/11.

Qualora non avessi ancora provveduto alla attivazione della casella PEC per la sua società la invitiamo a farlo entro e non oltre il 31/12/2011 scadenza prorogata, al fine di non incorrere nelle sanzioni, posticipate solo temporaneamente.

Le ricordiamo che la comunicazione potrà essere effettuata dal Legale Rappresentante o da un soggetto delegato come il commercialista.

Per completare l’iscrizione è necessario che il Legale Rappresentante o un delegato firmi digitalmente la pratica di comunicazione attraverso la Smart Card di Firma Digitale.

Cordiali saluti

Ultimi giorni per la PEC

Dal 29 novembre 2011 tutte le imprese societarie devono attivare un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) qualora non ne fossero provviste. Già dall’attivazione del relativo decreto legge, Paolucci Marketing attiva il servizio PEC per i propri clienti: se ancora la tua società non ha un indirizzo di posta elettronica certificata abilitato, chiamaci o mettici in contatto con il tuo commercialista, al resto ci pensiamo noi.

Non sei ancora un nostro cliente? Nessun problema. Paolucci Marketing offre soluzioni vantaggiose per tutte le società che devono ancora attivare la propria PEC. I nostri commerciali si relazioneranno direttamente con i vostri commerciali per occuparsi di tutte le questioni burocratiche.

Non dimenticatevi che la posta elettronica certificata è obbligatoria a partire dal 29 novembre 2011, quindi entro pochi giorni.

30 anni e… non è ‘bugia’!


L’evento ‘C’era una volta un pezzo di legno…’ è stato un momento importante per la nostra agenzia che ha partecipato alla realizzazione del materiale informativo per la Bartolucci: la bottega dove nascono i sogni.
Insieme al nostro partner Gianluca Alessandrini abbiamo lavorato con piacere alla presentazione dei 30 anni dell’azienda che ha ricevuto il riconoscimento Marche Eccellenza Artigiana dalla Regione Marche.
Per chi volesse l’esposizione “30 anni e… non è ‘bugia’!” inaugurata sabato 5 novembre continua fino al 20 novembre nei giorni di venerdì, sabato e domenica dalle ore 16 alle 19.
Il tutto con il patrocinio della Provincia di Pesaro e Urbino, il Comune di Pesaro e la Confartigianato.

Addio Super SIC


Con questa immagine saluto Marco Simoncelli.
Non lo conoscevo bene, purtroppo, ma la sensazione è di conoscerlo da una vita e di averlo perso troppo presto.
Forse il sorriso, l’altezza, la bontà e disponibilità accresce la tristezza della sua mancanza.

Addio Super Sic!

,

Chromebook by Google


Ci siamo, dopo anni che Google lavora ad un nuovo modo di concepire l’utilizzo del pc esce la prima offerta commerciale, il Chromebook, in co-marketing con Samsung (già fortemente legata con Android per il mobile) ed Acer.
Nella nostra era si parla sempre più di cloud, cioè di dati in un posto indefinito nel web, in qualche modo astrazione dei contenuti.
Con le soluzioni offerte da Google come Calendar, Documenti, Immagini, Video, Maps e tanto altro, tutto quello che ci serve, e che usiamo maggiormente, è online e può essere usato immediatamente, ovunque.

Pareri, consigli e chiarimenti. Siamo sempre al vostro servizio!

,

Paolo Paolucci 1967/1997


Paolucci Marketing sponsorizza la mostra Paolo Paolucci 1967 / 1997 dedicata al pittore, fotografo ed illustratore italiano. La mostra sarà a disposizione del pubblico dall’8 ottobre al 1° novembre 2011 ad Urbino presso le Sale del Castellare Palazzo Ducale.
Organizzano l’evento il Comune di Tavoleto e l’Associazione Contemporaneo di Cagli, con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Marche e Comune di Urbino, il contributo della Provincia di Pesaro e Urbino, l’Assemblea Legislativa delle Marche e la Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro. La mostra ripercorre gli scatti, i disegni, le bozze e i dipinti di un artista che ha catturato su tela e nel suo obiettivo alcuni spicchi di mondo.

Altri sponsor:
Piero Guidi
Morpheus
Il Poggetto
Montanari Glass

P+A : Paolucci+Alessandrini

Paolucci Alessandrini
L’agenzia di Comunicazione e Web Marketing Paolucci Marketing inizia una nuova avventura assieme allo Studio Grafico Gianluca Alessandrini. Le due aziende che hanno già collaborato assieme per la realizzazione di importanti campagne pubblicitarie, si uniscono creando un marchio nuovo: P+A. Il nome deriva dalle iniziali dei cognomi e, neanche a farlo apposta, dei soprannomi storici dei due soci fondatori: Stefano Paolucci, detto l’Americano, e Gianluca Alessandrini, in arte Panino. Questa simpatica coincidenza non lascia scampo ad altre alternative di naming: P+A è il nome perfetto per la fusione dei due, per un’agenzia che mira a diventare il punto di riferimento per tutto ciò che ha a che fare con il mondo pubblicitario, e quindi con il design, la grafica, il marketing online e offline, illustrazioni, copywriting e fotografia.

La decisione di unire il know how di entrambi nasce proprio in un momento di incertezze economiche, in cui i mercati stentano a decollare e molti imprenditori non riescono ad emergere sulla concorrenza. L’intento di P+A è proprio quello di smuovere le acque, dare nuova forza e vigore a quelle aziende che faticano a stare a galla. Perché le uniche che vantano grandi fatturati sono quelle che, nonostante la crisi, continuano ad investire e a credere nella qualità e nell’importanza della buona pubblicità.

Il messaggio di P+A è forte e chiaro: è ora di cambiare o di chiudere. Senza girarci troppo intorno, arriva subito al punto focale della questione; per uscire dalla crisi non basta impegnarsi e credere nelle proprie forze, ma è necessario mostrare agli altri il proprio talento, oggi più che mai.

La grafica minimale del manifesto, stampato su quotidiani e installazioni urbane, riprende lo stesso tono di voce accattivante e sicuro dell’headline.
Il rosso, il bianco e il nero sono gli unici colori usati. La scelta di poche tinte si affianca al significato finale di semplicità e determinazione, senza perdersi in sfumature, trame e stravaganti soluzioni che si allontanano dal significato di concretezza. Sono i risultati ad essere importanti, e di conseguenza la reputazione. Ma senza pubblicità il rischio di restare nell’anonimato è davvero elevato.
Per questo è ora di cambiare o di chiudere.

OILONE Milano


Lo scorso 10 maggio, OILONE ha inaugurato un nuovo punto vendita a Milano, precisamente in via Gallarate n. 417.
Le settimane seguenti l’apertura hanno appagato l’impegno della azineda di Sant’Angelo in Lizzola (PU), con un ampio numero di nuovi clienti lombardi che hanno già mostrato gradimento e fedeltà alla nuova sede Oilone.

Il marchio, nato nel 2008, è di proprietà della società di prodotti petroliferi ACEMA S.p.A., nata a Pesaro nel 1945.

Dal 2010 ACEMA S.p.A. ha affidato all’agenzia Paolucci Marketing tutto ciò che riguarda la comunicazione web.
Questa collaborazione ha permesso all’Azienda marchigiana di ampliare i propri orizzonti e i propri confini.

Primo giorno d’estate

Insieme a Google festeggiamo l’inizio dell’estate riportando il Doodle di oggi.

Siamo certi che l’atmosfera estiva delle nostre città Misano Adriatico e Riccione ci portino nuova creatività ed energia.